Un piccolo gesto

27 09 2008

Sì, sì, continuo con i video. Con questo spendo pochissime parole. Il resto lo lascio alla pelle d’oca che verrà.

Mi emoziono raramente in ciò che vedo, molto di più in ciò che sento. In questo breve filmato ho sentito. Ho provato che un piccolo gesto per quanto inutile fa sentire qualcosa in più. Per quanto triste lo rivedrei sempre e sempre….

Annunci




Viva la sincerità!

26 09 2008

Ma si! La serie infinita di articoli con video continua imperterrita.

Questo mi ha impressionato non tanto per il contenuto in se quanto per il viso della bimba e del padre alla fine del filmato. In pratica non importa se una verità sia scomoda o potrebbe dar fastidio. T’ho detto la verità, che posso fare?

Ma il mondo non è ancora pronto a questo tipo di pensiero.





Digressione sull’emulazione

25 09 2008

Ecco proprio quello che volevo dire poco fa.
Tutto ciò è triste. Molto triste.





Viso di bambola

25 09 2008

A volte l’emulazione di qualcuno può essere molto gratificante. Porsi degli obiettivi da raggiungere e spingersi, forse, anche oltre ogni limite ragionevole per affermare la propria idea. Solo per raggiungere quell’obiettivo.
Molti dei traguardi sono oscuri, non privi di insidie e talvolta impossibili da raggiungere.

Personalmente sono più affascinato dal percorso che non dal traguardo in se. La fine è fine a se stessa (scusate per il gioco di parole) mentre l’intero percorso ha un perchè. La fine non ce l’ha. Raggiunta la fine tutto sembra stupido. Le più grandi avversità diventano una sciocchezza stipata nei meandri dei ricordi. È così, ma così non dev’essere. Bisogna focalizzarsi sul raggiungimento dell’obiettivo e non sull’obiettivo stesso. Una volta raggiunta la felicità, si sa, la felicità stessa dura un attimo. La ricerca della felicità può perdurare in eterno.

Oggi, così inebriati da parole di persone che neanche conosciamo, viviamo. Cerchiamo di vivere una vita pressochè frivola. Basandoci su pensieri e sguardi altrui, dimenticando in fondo, ciò che c’è di più bello nel nostro interno.

Alla fin fine è un pensiero ricorrente in tutto ciò che facciamo. Forse dettato dalla società in cui viviamo o per una strana legge psicologica. Cerchiamo sempre la bellezza nell’altro, l’emulazione dell’eroe e dimentichiamo di aggiungere un pezzetto a quello che siamo. Credo che finiremo in un mondo fatto di copie e di astrattismi. Solo con quel pugno di persone che fanno ciò che davvero credono e che hanno percorso quel sentiero che li ha portati a un obiettivo non ben definito. Hanno raggiunto un ombra, una nebbia. Quello che vogliono, in quel momento, è guardare oltre quella nebbia.

È quello il vero obiettivo.

Vi lascio un cortometraggio animato molto interessante. Pieno di spunti. Il mio, questo, è solo una vaga immagine di ciò che si trova oltre la nebbia.





Era proprio necessario saperlo? (parte II)

24 09 2008

1. Normalmente, ogni persona ride 15 volte al giorno.
2. La Coca-Cola, originariamente, era verde.
3. La prima coppia mostrata a letto insieme in TV fu Fred e Wilma Flintstone.
4. Negli Stati Uniti ogni giorno vengono stampati più soldi per il gioco del Monopoli che per la Tesoreria.
5. L’altezza della piramide di Cheope è pari esattamente a un milionesimo della distanza che separa la terra dal sole.
6. La parola “cimitero” deriva dal greco “koimetirion” che significa “luogo per dormire”.
7. Nei conventi, durante la lettura delle Sacre Scritture, quando ci si referiva a San Giuseppe si diceva “Pater Putatibus”, abbreviato in P.P.. Ecco perché il più comune minutivo di Giuseppe è Peppe o Peppino.
8. Durante la guerra di secessione, quando le truppe tornavano agli accampamenti dopo una battaglia, veniva scritto su una lavagna il numero dei soldati caduti; se non c’erano state perdite, si scriveva “0 killed”, da cui l’espressione OK nel senso di “tutto bene”.
9. Lo Stato con la più alta percentuale di persone che vanno al lavoro a piedi è l’Alaska.
10. In Africa la percentuale di persone che vivono in solitudine è il 28%. In Nord America è il 38%.
11. Le persone intelligenti hanno più zinco e rame nei capelli.
12. I genitori più giovani di tutti i tempi, età 8 e 9 anni, vissero in Cina nel 1910.
13. Il Papa più giovane di tutti i tempi aveva solo 11 anni.
14. Il primo libro scritto con la macchina da scrivere fu “Tom Sawyer”.
15. Ciascun Re delle carte da gioco rappresenta un grande Re della storia:
– Picche: Davide
– Cuori: Carlo Magno
– Fiori: Alessandro il Grande
– Denari: Giulio Cesare
16. 111.111.111 x 111.111.111 = 12.345.678.987.654.321
17. Le potenze di 10 sono le più facili … e hanno nomi noti (ma certi… non molto noti):
10^1 = dieci; 10^2 = cento; 10^3 = mille; 10^6 = milione; 10^9 = miliardo; 10^12 = trilione;
10^15 = quadrilione; 10^33 = decilione; 10^100 = googol.
18. Se una statua rappresenta una persona su un cavallo che ha entrambe le zampe anteriori sollevate, significa che la persona in questione è morta in guerra. Se il cavallo ha solo una zampa anteriore sollevata, la persona è morta a seguito di una ferita riportata in guerra. Se il cavallo ha tutte le quattro zampe a terra, la persona è morta per cause naturali.
19. I giubbotti antiproiettili, le uscite antincendio, i tergicristallo e le stampanti laser hanno una cosa in comune: sono stati tutti inventati da donne.
20. L’unico alimento che non si deteriora è il miele.
21. Il “Quac, Quac” delle oche non dà eco (non si sa perché).
22. Nel Vangelo di San Matteo si legge “E’ più facile che un cammello passi dalla cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei Cieli”. In realtà San Gerolamo, che tradusse dal greco al latino il testo, interpretò la parola “kamelos” come “cammello”, mentre l’esatto significato è “grossa fune utilizzata per l’attracco delle navi”. Il senso della frase resta sostanzialmente lo stesso, ma acquista molta più coerenza. A parte ciò, si spiega perché gli scaricatori del porto di Genova si chiamano “CAMALLI”.
23. Per legge, le strade interstatali degli Stati Uniti hanno almeno un miglio rettilineo ogni 5. Questi rettilinei possono essere utili come piste di atterraggio in casi di emergenza o in guerra.
24. Il nome “Jeep” deriva dall’abbreviazione, in uso nell’esercito americano, dell’espressione “General Purpose”, ovvero “GP”.
25. Circa 4.000 anni fa, in Babilonia, c’era l’usanza per cui, per un intero mese dopo il matrimonio, il padre della sposa forniva al genero tutto l’idromele che egli riusciva a bere. Essendo l’idromele una bevanda ricavata dal miele ed essendo a quei tempi il calendario basato sulle fasi lunari, quel periodo fu denominato mese di miele o “luna di miele”.
26. Nell’antica Inghilterra non si poteva fare sesso senza l’autorizzazione del Re (erano esclusi i membri – notare il termine molto opportuno – della casa reale). Quando si desiderava avere un bambino si doveva chiedere il consenso del Re che consegnava agli interessati un cartellone da affiggere alla porta di casa durante la pratica del sesso. Sul cartellone era scritto: “F.U.C.K.” (Fornication Under Consent of the King).
27. In Scozia, quando inventarono un nuovo gioco solo per uomini, lo chiamarono “Gentlemen Only Ladies Forbidden” da cui, più semplicemente, G.O.L.F.
28. Talete (640-546 a.C.), noto come uno dei sette saggi dell’antica Grecia, era chiamato “il padre del ragionamento deduttivo”.Introdusse in Grecia lo studio della Geometria. Fu matematico, filosofo e astronomo. Predisse esattamente l’eclisse solare del 585 s.C. e stupì gli egiziani calcolando l’altezza della Grande Piramide basandosi sulle ombre e sui triangoli simili.





Era proprio necessario saperlo?

23 09 2008

1. Se tu urlassi per 8 anni, 7 mesi e 6 giorni, produrresti abbastanza energia sonora per riscaldare una tazza di caffè.
2. Se tu producessi costantemente flatulenze per 6 anni e 9 mesi, il gas risultante fornirebbe energia equivalente a quella di una bomba atomica.
3. L’orgasmo di un maiale dura 30 minuti.
4. Per sbattere la tua testa contro un muro sono necessarie 150 calorie all’ora.
5. Umani e delfini sono le uniche specie che fanno sesso per piacere.
6. Chi usa la mano destra vive, in media, nove anni più a lungo dei mancini.
7. Una formica può sollevare cinquanta volte il suo peso, può trascinare trenta volte il suo peso e cade sempre alla sua destra se intossicata.
8. Gli orsi polari sono mancini.
9. Un pesce gatto ha più di 27.000 papille gustative.
10. Una pulce può saltare una distanza pari a 350 volte la lunghezza del suo corpo. È come se un uomo potesse saltare da un capo all’altro di un campo di calcio.
11. Uno scarafaggio decapitato sopravvive nove giorni prima di morire. E solo perché muore di fame.
12. Il maschio della mantide religiosa non può accoppiarsi finché la sua testa è attaccata al corpo. La femmina dà inizio all’accoppiamento decapitando il maschio.
13. Alcuni leoni si accoppiano più di cinquanta volte al giorno.
14. Le farfalle sentono i sapori con i piedi.
15. L’occhio dello struzzo è più grande del suo cervello.
16. Le stelle marine non hanno cervello.
17. È impossibile leccarsi il gomito.
18. Un coccodrillo non può tirare fuori la lingua.
19. Il cuore di un gamberetto è nella testa.
20. In uno studio effettuato su circa 200.000 struzzi, durato più di 80 anni, non si è mai visto uno struzzo mettere la testa nella sabbia.
21. I porci non possono fisicamente guardare il cielo.
22. Più del 50% delle persone, in tutto il mondo, non hanno mai fatto o ricevuto telefonate.
23. I ratti e i cavalli non possono vomitare.
24. Se starnutite troppo forte, potreste rompervi una costola.
25. Se tentate di trattenere uno starnuto, potrete causarvi la rottura di una vena nel cervello o nella nuca, e potreste morire.
26. Se, contronatura, tenete gli occhi aperti mentre starnutite, potrebbero uscirvi dalle orbite.
27. I ratti si moltiplicano così rapidamente che, in soli 18 mesi, una coppia può avere più di un milione di discendenti.
28. L’accendino è stato inventato prima dei fiammiferi.
29. Il 35% delle persone che usano annunci personali nei giornali per trovare un compagno o compagna sono sposati.
30. Nel mondo, il 23% dei problemi alle macchine fotocopiatrici sono causate da persone che si siedono sull’apparecchio per fotocopiarsi il sedere.
31. Nella durata media di una vita, una persona che dorme ingoierà 10 ragni e 70 insetti.
32. La maggior parte dei rossetti contiene delle lische di pesce.
33. Come le impronte digitali, l’impronta della lingua è diversa per ognuno.

Non so se la maggior parte di queste affermazioni siano reali…. le ho messe perché fanno sorridere un po’ 😛





Frasi dei film (probabilmente PARTE I)

19 09 2008

BLADE RUNNER

Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi.
Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione…
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser…
e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo
come lacrime nella pioggia.
E’ tempo di morire.

LA RICERCA DELLA FELICITA’

Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa.
Se hai un sogno tu lo devi proteggere.
Quando le persone non sanno fare qualcosa
lo dicono a te che non la sai fare.
Se vuoi qualcosa, vai e inseguila.
Punto.

AL DI LA’ DEI SOGNI

La gente spesso definisce impossibili
cose che semplicemente non ha mai visto.

A BEAUTIFUL MIND

Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile.