[Sui residui di Signs e oltre] Immagini

7 03 2009

Sento l’irrefrenabile
bisogno incessante
d’osservare ad ogni giro del mondo
scatti inermi
di attimi vissuti,

come linfa e vita
da cui attinge, in ogni attimo,
un sogno proibito.

Ritrae il momento,
anche non vissuto.

Solo e perso ad ascoltare
lontano, intensamente,
un fruscio di tristi violini.

Ritorna il respiro debole,
l’inconsistenza della ragione.
Portato all’estremo angolo
d’una realtà dove si sognava
e s’avverava.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: