Ciao Edoardo

11 03 2009

Non puoi nemmeno immaginare quante te ne ho dette. Cose che non mi sarei mai sognato di dire ad una persona più grande di me. Ho immaginato le torture più crudeli per scelte che sembravano non avere senso. Era una visione strana quella che avevi tu, vecchio stampo. Senza fronzoli. Senza mai cambiamenti radicali. Ti intestardivi come i bambini e, come loro, facevi i “dispettucci”: tu non giochi più, tu giochi quando mi va. Non nego che a volte ti ho odiato con tutta l’anima, allibito di fronte a cosa riuscivi a crearti intorno: caos.

Ma non puoi nemmeno immaginare come ti ho visto nelle interviste degli ultimi 2 mesi. Un sorriso spento e una voglia di fare paragonabile ad una goccia nell’oceano. Senza però, cadere mai nella volgarità o nelle proteste. Il tuo massimo era: sono stati episodi che ci hanno condizionato, siamo stati sfortunati. Senza mai prendertela con persone reali che, probabilmente, ti hanno indotto in quella lotta indiretta per cercare di svegliare menti addormentate.

Quando un cane ha la rabbia lo si abbatte. Ma poi dispiace molto….

Le ultime immagini che ho visto andranno cancellate dalla mia mente. Voglio ricordarti così. Vincente e con le lacrime agli occhi per una storia che ti e ci ha segnato. Il tuo essere “un signore” non ti negherà un posto nei nostri cuori.

Grazie di tutto! Ciao Edy

y1pcsoet7ez6t5rqxrinepwsij1sbp0qde1gakydts-vnoiy1hmftu-cqkd_pwbpaivlul2yssdy-o

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: