Cose Antiche

4 09 2009

Sembra indifferente,
come il vento tra le foglie.
Respira nuove immagini
su sogni e desideri,

corre forsennata
e quasi inciampa.
Mi trascina,
mi graffia e mi ferisce.

È la schiuma del mare
che vedo e mi bagna,
che affonda i miei piedi
tra la sabbia.

Sembrano anime salve
che si posano nel ventre,
su tetti oscuri e
su spiagge ancor più assolate.

Le guardo attonito
sembrando stupido e distratto.

Mi poggio su un fiore candido,
rischiando d’aspettare
una collisione di voci e sguardi.

Battaglie in pensieri,
su distese di ricordi desolati.
Proprio come quando
una goccia di rugiada

si trascina,
segnando a fuoco freddo,
gocce di memorie
dimenticate nel cammino.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: